Monumento Iª Guerra Mondiale - Pro Loco Moggese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Monumento Iª Guerra Mondiale

 
Obelisco fatto dai prigionieri di guerra italiani durante il periodo di occupazione austroungarica post Caporetto, alla base del quale vi sono due gradoni quadrati, i quali sostengono una parte formata da pietre e malta che creano l’idea di uno sperone roccioso,all’interno del quale vi è inciso il nome di colui che lo ha commissionato. Al di sopra dello sperone vi è l’obelisco vero e proprio formato da tre blocchi sovrastati da una croce ora distrutta. Quattro facciate. Su una di queste vi è una iscrizione dedicata ai caduti italiani, mentre sul lato opposto vi è un’altra incisione dedicata ai caduti austroungarici. Nella facciata disposta ad occidente vi è la scritta 1918, sormontata da una croce dell’esercito imperiale, a ricordare l’anno di costruzione. Sul lato posto ad oriente, vi è scritto PACE. Al di sopra di questo messaggio universalmente agognato vi è la mezzaluna simbolo dei mussulmani, mentre sulle altre facciate vi sono altrettante croci che simboleggiano le 3 principali confessioni cristiane, così da rappresentare tutte le fedi dei soldati combattenti. Si dice che all’interno del monumento vi siano una pergamena e uno scrigno contenente delle monete.
Delimitato da piccolo muricciolo, il monumento, che originariamente faceva parte di un cimitero di guerra in cui erano sepolti soldati imperiali e del regno d’Italia successivamente trasferiti in altro luogo, si trova in cima ad un promontorio che permette di osservare l’intero abitato di Moggio Basso assieme al complesso di montagne che furono il teatro bellico durante la Grande Guerra.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu